Io e la fotografia

Forse è stato solo per ripararmi dietro ad una barriera, sentendomi come gli inviati di guerra con elmetto, corpetto con scritta "press" a caratteri cubitali e macchina fotografica in mano, armata e pronta a sparare.
Forse è stato solo perché è da quando sono adolescente che non amo lo scorrere del tempo, e in certi momenti difficili avrei voluto poterlo fermare per recuperare fiato e stare vicino a qualcuno che se ne è andato.
Forse è stato solo per emulare mio padre, anch'egli appassionato di fotografia in gioventù.
Forse è stato solo un modo furbesco per avvicinarmi alle ragazze belle scavalcando la mia timidezza, brandendo la scusa di scattare un ritratto e immortalare qualche sorriso o qualche dolce espressione corrucciata.
Non so ancora bene spiegarmi il perché, ma in qualche maniera dall'età di 16 anni ho iniziato ad appassionarmi alla fotografia.

Dopo aver ricevuto una piccola punta-e-scatta Samsung per il mio compleanno, ho iniziato a muovere i primi passi fotografando momenti di vacanza con gli amici o paesaggi delle campagne piacentine e cercando di apprendere le basi della composizione leggendo tutorial su internet.

Nel 2010, stanco delle limitazioni di quel genere di fotocamera, come regalo per la maturità ho chiesto a mio padre di regalarmi una reflex: abbiamo trovato in vendita in un centro commerciale un kit Canon EOS 1000D con obiettivi zoom Canon 18-55mm F3.5-5.6 e Sigma 70-300mm F4-5.6 DG Macro, e da lì a poco ho iniziato a sperimentare con luce e buio, aperture e tempi, cercando di applicare al meglio quanto già appreso facendo foto durante concerti ed eventi sportivi.
Sperimentando con i ritratti e trovandomi spesso situazioni di luce scarsa, ho iniziato a pensare all'acquisto di un obiettivo a focale fissa finché non ho trovato un Canon 50mm F1.4, acquistato d'impeto: la mia prima prime lens!

A fine 2012 mi sono finalmente deciso a seguire un corso di fotografia digitale, in modo da approfondire e organizzare le mie conoscenze pregresse.
Qualche mese dopo aver concluso il corso ho eseguito il mio primo upgrade: venduta ad un conoscente la 1000D con l'obiettivo 18-55mm, ho acquistato una Canon EOS 60D usata ed un obiettivo zoom Tamron 18-50mm F2.8.
Con questa attrezzatura ho finalmente la possibilità di fare foto in tantissime condizioni "avverse" come sotto la pioggia, in controluce o con soggetti in movimento, senza troppa paura della qualità del risultato finale.

Clicca sulla foto per vedere la mia galleria su Flickr

Dal 2016, dopo essermi sposato, ho avuto la possibilità di introdurre mia moglie alla fotografia digitale: anche lei ha iniziato a fotografare utilizzando il mio kit, mentre io ho iniziato a concentrarmi su riprese video con una telecamerina digitale Panasonic comprata con mio fratello alcuni anni fa.
Quest'estate ho acquistato una Panasonic Lumix FZ2000 che ho avuto modo di testare per benino nel mio ultimo viaggio in Perù.
Questa bridge è particolarmente versatile e permette di realizzare foto di qualità paragonabile ad una reflex, ma è con le riprese video che dimostra la sua vera capacità.